Covid-19 e la diffusione on-line dell’impresa creativa e culturale

0 Commenti

Riprendono le partenze e l’Italia promesse bene. Attesi 343 milioni di vacanzieri

L’estate si preannuncia rovente non solo per l’aumento delle temperature stagionali, ma anche a causa del temuto rialzo dei tassi deciso dalla Bce dopo 11 anni. Gli italiani, però, almeno per ora, non vogliono pensarci. C’è voglia di vacanze e, soprattutto, di mettere da parte tutte le preoccupazioni degli ultimi anni legate alla pandemia sanitaria.

E’ tempo di viaggi…

E allora si confermano le previsioni di Demoskopica, il gruppo italiano per le ricerche di opinioni e di mercato.

Saranno quasi 343 milioni i pernottamenti stimati quest’estate. Una cifra piuttosto incoraggiante anche per gli effetti positivi sulla spesa turistica per la quale sono previsti 26 miliardi, vale a dire l’11,8 per cento in più rispetto al 2021.

Il 2022 poi si preannuncia come l’anno dei flussi turistici in Italia. E’ prevista una crescita del 43 per cento rispetto al 2021. Segnali in ripresa, insomma.

… E di non farsi trovare impreparati

Il nostro Paese è ricco di straordinarie bellezze, custodisce un patrimonio artistico e naturale da fare invidia. Il nostro Pil è rappresentato dal turismo per una significativa percentuale, ma dobbiamo diventare estremamente competitivi se vogliamo reggere la concorrenza estera, che negli ultimi anni ha imparato ad organizzarsi per accogliere i turisti. L’Italia allora deve fare la differenza, e deve farla nella qualità del servizio.

E’ il momento di investire nel turismo… anche per chi cerca lavoro

I giovani alla ricerca di un impiego redditizio e allo stesso tempo stimolante, possono trovare ciò che desiderano attraverso l’offerta di Garanzia Giovani , che nella vasta gamma di corsi proposti, offre anche quello da segretaria e recpetionist turistica. Mai come in questo particolare momento storico, infatti, l’addetto all’accoglienza deve avere grande familiarità con le tecniche di comunicazione e di gestione delle relazioni con il pubblico, conoscere i fondamenti di marketing turistico e di promozione delle vendite. Per questa professione diventa essenziale anche la conoscenza di almeno due lingue straniere e l’uso dei più aggiornati supporti informatici elettronici e audiovisivi. L’addetto all’accoglienza insomma deve essere perfetto nella tecnica alberghiera, avere capacità gestionali, amministrative e contabili, e sapersi rapportare al meglio con i clienti. Per acquisire tutte queste competenze non c’è da fare altro che iscriversi al corso Garanzia Giovani erogato per il tramite di Homines Novi, ente di formazione accreditato dalla Regione Puglia.

Costruiamo insieme il tuo FUTURO

Scrivici


Scrivici

ti contatteremo al più presto