Anche a Taranto si è tenuta l’Agenda per il lavoro 2021-2027

0 Commenti

Giorno 07 luglio 2022 presso il castello Aragonese di Taranto si è tenuta l’Agenda per il Lavoro, il percorso partecipativo della Regione Puglia per coinvolgere decisori e esperti nella costruzione condivisa di bandi, misure e avvisi per la programmazione 2021-2027.

Assicurare lavoro di qualità e nuove competenze

Questo è uno degli obiettivi previsti dall’Agenda per il lavoro 2021- 2027 condivida da Assessorato Formazione e Lavoro, Politiche per il lavoro, Diritto allo studio, Scuola, Università, Formazione Professionale / Dipartimento Politiche del Lavoro, Istruzione e Formazione che di intesa cercano di condividere il futuro. L’obiettivo è creare sinergia tra i diversi strumenti che finanzieranno le politiche del lavoro, dello sviluppo e dell’inclusione nei prossimi anni: Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, programmazione operativa regionale cofinanziata da FESR e FSE+, Programmi Operativi Nazionali, altre risorse di origine comunitaria e nazionale ed il bilancio autonomo regionale.

Formazione 4.0, Sistema ITS, Europa e Startup

Nell’incontro del 07 luglio 2022 presso il Castello Aragonese si sono costituiti quattro tavoli tematici per individuare collettivamente proposte e soluzioni per il lavoro e lo sviluppo di domani. L’Associazione Homines Novi ha partecipato al tavolo relativo al tema della Formazione 4.0, al fine di condividere, con chi opera nel settore della formazione, gli scenari futuri e apportare il proprio know how rispetto alle esigenze emerse sul campo rispetto ai diversi stakeholders della formazione.

La costruzione partecipata dell’Agenda per il Lavoro 2021-2027 della Regione Puglia per condividere il futuro

Il comune denominatore dell’incontro che si è tenuto al Castello Aragonese di Taranto, e che ha visto coinvolta anche l’Associazione Homines Novi, è la costruzione condivisa di bandi, misure e avvisi, integrati tra di loro, per accrescere l’occupazione e far acquisire nuove competenze. Si mira inoltre a ridurre le discriminazioni, migliorando l’inclusione lavorativa delle fasce deboli, attraverso la progettazione integrata fra enti di formazione, realtà del terzo settore, enti pubblici locali, che hanno voglia di avviare una pianificazione strategica in materia di lavoro e formazione professionale.Per restare aggiornati sui prossimi appuntamenti e per costruire insieme la Puglia di domani è possibile consultare il sito https://partecipazione.regione.puglia.it, anche al fine di poter conoscere le principali direttrici di orientamento dell’Agenda definite dalla D.G.R. del 06 agosto 2021.

Costruiamo insieme il tuo FUTURO

Scrivici


Scrivici

ti contatteremo al più presto