Unione europea - Ministero Lavoro - Regione Puglia - Comune di taranto

Addetto ai servizi di controllo (ex BUTTAFUORI)


Inclusi nel pacchetto:

Corso + Stage pratico


Il 30 giugno 2011, è entrato in vigore il Decreto Ministeriale del 06/10/2009 che stabilisce i requisiti per l’iscrizione nell’elenco prefettizio “Addetti al controllo delle attività di intrattenimento e spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi” (buttafuori).

Requisito essenziale per l’iscrizione è aver frequentato con esito positivo il corso di formazione. L’iscrizione nell’elenco prefettizio costituisce condizione indispensabile per poter svolgere tale mansione.
Qualora risulti che il personale svolga servizi di sicurezza senza i requisiti prescritti dal Decreto, in caso di accertamenti, gli stessi sono passibili di sanzione amministrativa da 1.500 a 5000€. Stessa sanzione viene imposta a chi impiega soggetti non iscritti all’albo Prefettizio od omette la preventiva comunicazione al Prefetto




Obiettivi

Le attività del Buttafuori secondo la normativa vigente sono le seguenti:

  • controlli preliminari (con l’osservazione sommaria dei luoghi per verificare la presenza di sostanze illecite o oggetti proibiti e l’obbligo di immediata comunicazione alle forze di polizia; la verifica che non ci siano ostacoli alle vie di fuga);
  • controlli all’atto dell’accesso del pubblico (presidio degli ingressi e regolamentazione dei flussi di pubblico; controllo sommario visivo delle persone ed eventuale verifica di un valido titolo di accesso qualora previsto e del documento di riconoscimento);
  • controlli all’interno del locale (attività generica di osservazione per la verifica del rispetto delle disposizioni, prescrizioni o regole di comportamento stabilite da soggetti pubblici o privati).

Destinatari

Il corso è rivolto a coloro che intendano conseguire i requisiti previsti dalla normativa al fine di svolgere l’attività di Personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi ai sensi del DM 6 ottobre 2009.

Attestati

Attestato di frequenza rilasciato dalla Regione Puglia

L'attestato di frequenza è rilasciato dalla Regione Puglia a seguito di valutazione positiva della valutazione degli apprendimenti del candidato

Selezione

Il corso è a numero chiuso.

Note

Al candidato che supera la prova finale verrà rilasciato un “Attestato di frequenza con verifica degli apprendimenti”.
L’attestato è spendibile su tutto il territorio nazionale e costituisce requisito indispensabile per l’iscrizione all’elenco di cui all’art. 1 del comma 1 del D.M 6 ottobre 2009.

Durata

Il percorso ha la durata di 90 ore

Per ulteriori informazioni



per informazioni
Input your search keywords and press Enter.